Analizzatore di ossigeno disciolto

  • Fino a 36 mesi tra i ricambi di cappuci.
  • Auto-pulizia ed auto-verifica integrate.
  • Si elimina la manutenzione col sistema autopulente.
  • Non usa reagenti chimici.
  • Non ha bisogno di una calibrazione iniziale.
  • Calibrazione annuale.
  • Letture riproducibili tra sensori.
  • Non vi sono parti in movimento.

Introduzione

La linea di analizzatori e sensori per la misurazione del fluoro in continuo utilizza alcuni tra i migliori sensori esistenti al mondo per misurare il contenuto di fluoro in acqua potabile.

Questi sensori sono elettrodi iono-selettivi (ISE) con riferimento integrale, compensazione automatica della temperatura e giunzione polimerica solida. Questi sistemi non utilizzano reagenti, sono estremamente stabili ed hanno una manutenzione e costi di proprietà ridotti.

Sensore di Fluoro
Sensore di fluoro

La flessibilità della linea FluoriSense, unita alla conoscenza dei processi di trattamento ed all'esperienza maturata dai tecnici della Leafy Technologies, permettono di configurare l'analizzatore in modo tale da rispondere ai bisogni specifici di ogni impianto.

La natura modulare del sistema FluoriSense (sensore + analizzatore) permette di acquistare soltanto le opzioni richieste, senza perdere la capacità di integrare funzionalità aggiuntive qualora fossero necessarie in futuro. Se il progetto richiede un sistema semplice, conviene orientarsi verso l'analizzatore multiparametrico di base CRONOS®, altrimenti, se vi è la necessità di monitorare vari parametri (fino a 16), gestire vari segnali provenienti da strumenti diversi ed effettuare la telegestione via internet del sistema, si consiglia di orientarsi verso l'analizzatore multiparametrico avanzato CRIUS®.

Entrambi gli analizzatori possono essere interfacciati con vari sensori (pH, redox, cloro etc.), eliminando la necessità di acquistare uno strumento per ogni parametro.

Per maggiori informazioni contattarci ai seguenti recapiti: Tel: +39 371 438 8849, E-mail: info@leafytechnologies.com.

Principio di funzionamento

Quasi tutti gli analizzatori di fluoro utilizzano elettrodi iono-selettivi di fluoro. In alcuni sistemi si aumenta in livello di accuratezza dosando in continuo uno stabilizzatore ionico nel campione, generalmente noto come TISAB: tampone di aggiustamento della forza ionica totale.

Sensore di fluoro in cella di flusso
Cella di flusso

Questi tamponi aiutano a "fissare" la forza ionica di una soluzione ma, nel far ciò, introducono un costo ed una complessità che sono considerati da molti non necessari nel controllo del dosaggio del fluoro in acqua potabile.

L'analizzatore di fluoro FluoriSense non utilizza il metodo TISAB e, pertanto, è adatto per l'utilizzo in applicazioni in cui la forza ionica dell'acqua è relativamente stabile e non si ha bisogno di un livello di accuratezza elevatissimo.

In molte applicazioni l'analizzatore di fluoro viene impiegato principalmente per garantire che il dosaggio del fluoro (proporzionale al flusso) stia funzionando correttamente e, in queste applicazioni, FluoriSense è il sistema ideale che fornisce una soluzione affidabile a costi contenuti, facile da installare e monitorare.

Considerando le funzionalità aggiuntive che questo analizzatore di fluoro supporta, risulta essere una soluzione ottimale rispetto a quelle tradizionali.

Vantaggi

  • Fino a 2 anni di funzionamento continuo
  • Stabile ed affidabile
  • Eccellente controllo di processo
  • Compensazione della temperatura integrata
  • Adatto per l'utilizzo con il sistema di autopulizia
  • Supporto e consulenza disponibili
Sensore di fluoro o fluoruro
Sensore di fluoruro con cappuccio

Applicazioni

Sensore di fluoro in cella di flusso chiusa
Sensore di fluoro in
cella di flusso chiusa

L'analizzatore di fluoro in linea, FluoriSense, è progettato per monitorare il dosaggio di fluoro negli impianti di potabilizzazione.

La sua facilità d'uso, l'affidabilità e robustezza lo rendono ideale per garantire che il dosaggio del fluoro nell'acqua potabile sia al livello corretto.

In alcuni processi industriali è anche richiesto il controllo del dosaggio del fluoro ed anche in questi casi il sistema può essere utilizzato. Inoltre, il sistema di telegestione da remoto , il registro dati ed il controllo PID sono tutte opzioni che possono essere integrate sugli analizzatori multiparametrici.

Opzioni

L'analizzatore di cloro HaloSense può essere integrato con una serie di opzioni addizionali. Di seguito si riporta una descrizione dettagliata delle opzioni più comuni.

Autopulizia

I sensori di fluoro FluoriSense possono essere equipaggiati di un sistema di pulizia automatico che permette di pulire i sensori ad intervalli definiti dall'utente. Grazie a questo sistema, il sensore può funzionare a lungo senza manutenzione.

L'autopulizia è particolarmente utile negli impianti dove è necessario un alto livello di automatizzazione. Visitare la pagina del sistema AutoFlush per maggiori informazioni.

A destra un video con una dimostrazione del sistema AutoFlush.

Protocolli di comunicazione

Gli analizzatori di fluoro CRONOS® e CRIUS® FluoriSense (analizzatore + sensore) possono essere dotati di controlli PID, registro dati, uscite relè, uscite analogiche e comunicazioni seriali quali: Ethernet, Modbus e Profibus. Il monitoraggio e la telegestione da remoto degli strumenti è disponibile via Internet tramite GPRS e tramite LAN. L'analizzatore CRIUS® HaloSense offre le opzioni di controllo e comunicazione più avanzate, mentre il CRONOS® offre un'alternativa semplice senza intaccare la qualità della misura (la quale dipende dal sensore HaloSense).

Tipologie di controllo

Ogni analizzatore di fluoro della Process Instruments può supportare più canali di controllo che possono gestire il dosaggio chimico. Questo viene effettuato attraverso un relè, attivando il dosaggio quando il fluoro è troppo basso e disattivandolo quando è troppo alto, o attraverso un controllo PID quando si vuole ottenere un controllo di processo molto più raffinato.

PID significa Proporzionale-Integrale-Derivativo ed è una manipolazione matematica del segnale del sensore che fornisce un segnale variabile attraverso il quale si può controllare una pompa ed ottenere un livello costante di fluoro nell'acqua. Tutte le funzioni sono regolabili e nel sistema sono anche incorporate funzioni di sicurezza come la protezione da sovralimentazione. Per una discussione sui tipi di controllo, consultare la nota tecnica "Tipi di controllo negli analizzatori multiparametrici".

Documentazione

Approfondimenti

La sezione "Approfondimenti" include una serie di brevi articoli distribuiti via e-mail che forniscono informazioni tecniche relative alla strumentazione ed alla misurazione in acque potabili, di scarico, di processo e di piscina.